È tradizione, nei giorni di festa, gustare il prosciuttino triestino con o senza crosta di pane.

 

Per una perfetta preparazione vi diamo i seguenti suggerimenti:

– togliere il prosciuttino triestino dall’involucro di plastica nel quale è contenuto;

– cuocere in forno ventilato a 150 gradi per circa 20 minuti;

– servirlo tagliato a fette di un centimetro di spessore circa, accompagnate da rafano fresco grattugiato, senape e salsa di mele renette.

 

Se si vuole cucinare il prosciuttino avvolto nella crosta di pane:

– togliere il prosciuttino triestino dall’involucro di plastica nel quale è contenuto;

– preparare la pasta di pane con acqua, sale e farina;

– avvolgere il prosciuttino triestino nella pasta di pane e cuocere in forno ventilato a 160 gradi per circa un’ora e mezza;

– servirlo tagliato a fette accompagnate da rafano fresco grattugiato e senape.

Abbinate il piatto ad un buon bicchiere di vino e…

 

buon appetito e buone feste!